Cicioni, formaggio di mandorle e anacardi di Euro Company

Inserito il 20 settembre, 2017 - 10:23

Se da una parte il Sana 2017, conclusosi l'11 settembre a Bologna, ha confermato la tendenza in atto di una crescente domanda di prodotti biologici ad alto contenuto di servizio, dall’altra è emersa quanto mai evidente la necessità per il comparto di rivolgersi al canale Ho.Re.Ca per dare una risposta ai consumatori sempre più attenti alla salute anche fuori casa.


Esempio perfetto di questo connubio è Euro Company, azienda ravennate leader nel comparto della frutta secca e disidratata, che da sempre propone confezioni-snack praticissime per il consumo on the go.
Al Sana 2017 Euro Company ha presentato un nuovo innovativo prodotto, che si inserisce sul mercato aprendo la porta ad una categoria di prodotto dapprima inesistente. Si tratta di Cicioni, prodotto fresco da taglio ottenuto dalla fermentazione di mandorle e anacardi, frutto della creatività della chef Daniela Cicioni. È un prodotto trasversale, adatto a vegetariani e vegani, intolleranti al lattosio, ma anche a chi più semplicemente desidera ridurre la quota di proteine animali. Delicato sul palato, con una nota leggermente acidula, Cicioni è realizzato con solo quattro ingredienti (mandorle, anacardi, acqua e sale), nulla di più; nessun additivo, nessun conservante, nessun correttore di aromi né coloranti. Il processo produttivo è composto di poche lunghe fasi: dopo circa dieci ore di ammollo del composto formato da mandorle e anacardi pestati in acqua e batteri lattici, si aggiungono acqua e sale per passare alla macinazione. Successivamente ha inizio la fase di fermentazione in celle a temperatura controllata seguita dall’essicazione per 24 ore. Infine, dopo cinque giorni di stagionatura il prodotto è pronto per essere confezionato.
'Il lancio ufficiale è stato al Biofach di Norimberga lo scorso febbraio, da allora il prodotto ha avuto un buon successo nel Regno Unito e nei Paesi Bassi. A brevissimo è prevista l’entrata nei mercati di Finlandia e Svezia. In Italia, invece, in un paio di mesi di commercializzazione con Ki Group siamo riusciti ad acquisire un numero di clienti quasi inaspettato', dichiara Marco Casadei, commerciale di Cicioni.
'Ma non solo – aggiunge Casadei – nei piani aziendali è presto il lancio sul mercato Horeca. Cicioni infatti è un prodotto che si presta molto ad essere utilizzato come ingrediente nelle preparazioni gastronomiche. L’idea è di inserirlo in ristoranti di alto livello, con un target decisamente alto'.
Infine, circa il futuro della referenza, Casadei esclude qualsiasi tipologia di variante di prodotto. 'L’idea è rimanere coerenti con la proposta lanciata che di per sé presenta un carattere fortemente distintivo, dalle peculiarità uniche rispetto a tutte le proposte già sul mercato'. E proprio per questo motivo l’auspicio dell’azienda ravennate è uno: 'Abbiamo creato una nuova categoria di mercato; speriamo entrino presto anche altri player per allargarla il più possibile ed incrementare i nostri margini di crescita'.
Cicioni si è aggiudicato il premio 2017 #BloggerForSana per la categoria alimentazione bio. Le motivazioni date dalle due blogger Daniela Boscariolo di 'Timo e Lenticchie' e Giulia Giunta sono state le seguenti: 'Il prodotto Cicioni di Euro Company ci ha colpite per innovazione, originalità, salubrità degli ingredienti, gusto e packaging. È un prodotto fresco da taglio fatto solo con mandorle e anacardi fermentati. Praticamente un sostituto vegetale del formaggio, senza glutine, senza additivi e senza ingredienti animali, che unisce alla bontà del gusto i benefici della fermentazione e le proprietà della frutta secca. Ideato e prodotto dalla chef vegana crudista Daniela Cicioni'.
Chiara Brandi