Buona annata per le mele bio Val Venosta

Inserito il 7 ottobre, 2013 - 09:33

Gerhard Eberhöfer, responsabile Bio Val Venosta, commenta così l'andamento della raccolta delle mele biologiche nella vallata alto-atesina, cuore di una produzione melicola bio rinomata in tutta Europa.
 

'Iniziata con qualche settimana di ritardo - spiega Gerhard Eberhöfer - la raccolta della Gala Bio è cominciata nelle zone più basse della Val Venosta nei giorni intorno al 5-6 settembre.

Dal 10 settembre le prima Gala Bio Val Venosta sono in vendita e le buone previsioni di raccolta ci consentiranno di soddisfare per tutto l'anno i nostri clienti sia del punto di vista quantitativo che qualitativo, con un prodotto di qualità superiore, dalla croccantezza
e dal sapore unici'.

'Supereremo - afferma Eberhöfer - le quantità dello scorso anno raggiungendo un quantitativo di circa 20-21.000 tonnellate. Le forti escursioni termiche dei giorni antecedenti la raccolta hanno fatto sì che le mele rosse acquisissero quel colore tipico rosso acceso, molto apprezzato dal consumatore'.

In Val Venosta la zona di produzione è compresa tra i 500 e i 1000 metri e lo speciale microclima della valle ha contribuito anche quest'anno alla produzione di un raccolto bio che si presenta buono sia in termini di quantità che di qualità: scarsa piovosità, tanto sole, grandine quasi nulla e forti escursioni termiche, sono stati i fattori che hanno contribuito all'ottenimento di un prodotto di bell'aspetto e tipicamente croccante.