BtoB

Successo della Borsa Green di Padova

Inserito il 27 dicembre, 2011 - 22:03

Dall’azienda che progetta e costruisce case bioclimatiche (edifici a basso consumo energetico, acusticamente isolati, a ridotto impatto ambientale…) a quella che produce materiali per la bioedilizia, dall’impresa che propone arredi e illuminazione urbani ecocompatibili a quella che sul mercato ci sta con veicoli elettrici ad alta innovazione tecnologica; e ancora, dai servizi di car sharing e car pooling alla piattaforma web a forte connotazione etica, che riunisce un’eccellenza di imprese per il fotovoltaico. In 60 di loro si sono incontrate, in un’intera giornata scandita da 350 incontri one to one, alla 'Borsa Green&Social Business' tenutasi il 15 dicembre al centro conferenze 'Alla Stanga' della Camera di Commercio di Padova. [...]

Almaverde bio torna in tv – continua il dialogo con i consumatori italiani.

Inserito il 22 dicembre, 2011 - 15:56

Da Natale, Almaverde bio sarà on air con la nuova campagna di comunicazione, pianificata sui maggiori media nazionali.
La campagna pubblicitaria, che svilupperà 72.589.000 di contatti netti sull' universo degli individui e 29.592.000 sul target responsabili acquisto, sarà incentrata sui valori del prodotto biologico come strumento per un buon vivere quotidiano per il benessere nostro e di chi ci circonda.
Almaverde bio continua così il dialogo con i consumatori italiani attraverso la sua comunicazione, puntando con forza a sedimentare nell' immaginario collettivo l' immagine del biologico come scelta per 'volersi bene'. [...]

Mega truffa, danni alle mele altoatesine

Inserito il 17 dicembre, 2011 - 14:29

La maxi truffa del biologico dell’altra settimana ha causato una serie di ripercussioni sui mercati esteri. A testimoniarlo è Dietmar Franzelin, direttore commerciale di Bio Sudtirol di Lana (Bolzano), cooperativa fondata nel 1990 e attualmente con 187 produttori associati, specializzata nel biologico e facente parte del consorzio altoatesino Vog. 'Subito dopo la diffusione delle notizie riguardanti lo scandalo', afferma Franzelin, 'in poco più di mezza giornata abbiamo ricevuto molte e insistite richieste di informazioni da parte di diversi clienti che volevano capire cosa era successo pretendendo, come logico garanzie. Alcuni giorni dopo la vicenda, venerdì 9 dicembre, alcune catene distributive tedesche per precauzione hanno ritirato dagli scaffali i nostri prodotti, sebbene non c’entrassero nulla con la vicenda. [...]

Il pallet CPR SYSTEM sfida la crisi

Inserito il 15 novembre, 2011 - 10:25

A tre anni dal lancio del Progetto Pallet di CPR SYSTEM, l’azienda di Gallo, leader italiana dell’imballaggio in plastica a sponde abbattibili e riciclabili, raggiunge risultati molto confortanti, nonostante la crisi. Con 4, 2 milioni di movimentazioni annue stimate per il 2011 si sono superati gli obiettivi previsti dal Progetto ,con una crescita rispetto al 2010 del 5,73% .
La logistica della distribuzione dei prodotti di largo consumo è uno degli elementi chiave per la competitività dell’offerta italiana e l’uso di pallet omologati, il riutilizzo degli stessi, la razionalizzazione di questa unità di carico fondamentale è basilare per generare risparmi con importanti ricadute sulla competitività anche in termini di prezzo. [...]

Mela Val Venosta: ottimismo dal Fruit Attraction

Inserito il 31 ottobre, 2011 - 11:41

I responsabili delle Mele Val Venosta hanno chiuso con ottimismo l'edizione 2011 della fiera Fruit Attraction (Madrid, 19-21 ottobre), dove hanno potuto incontrarsi con clienti e presentare le novità per la stagione appena iniziata. Con quest’obiettivo, si sono rese note le nuove varietà che si presenteranno sul mercato spagnolo, tra il quale ci saranno le varietà rosse e, ovviamente la Golden Delicious, che rappresenta il 70% della produzione della VI.P. Inoltre, una speciale attenzione è stata dedicata alle mele Bio, che quest’anno saranno protagoniste delle esportazioni di Val Venosta in Spagna, e alla mela Kanzi®, che commercializzano in esclusiva in collaborazione con il consorzio VOG. [...]

Convegno: Il futuro del biologico in Emilia-Romagna

Inserito il 21 ottobre, 2011 - 09:56

Con 3.585 operatori, il 2,3 per cento in più rispetto al 2009, l’Emilia-Romagna si conferma nel 2010 prima regione “bio” in Italia.
Il punto sulle prospettive del settore sarà fatto lunedì 24 ottobre a Bologna in occasione del convegno “Il futuro del biologico in Emilia-Romagna, tra orientamento al mercato e nuova Pac”, organizzato dall’Assessorato regionale all’agricoltura. L’appuntamento è a partire dalle ore 10 presso l’Aula Magna di viale Aldo Moro, 30.
  [...]

Italiana la prima plastica 100% biodegradabile in acqua

Inserito il 14 ottobre, 2011 - 14:29

La certificazione “OK Biodegradable Water” (Biodegradabile in acqua) è stata assegnata alla bio plastica MINERV® PHA SC (Sugar Cane), il primo e unico bio polimero al mondo realizzato da Bio on a partire da sottoprodotti della canna da zucchero.

La nuova frontiera della Bio Chimica ottenuta da fonti rinnovabili, unica al mondo è prodotta in Italia. L'importante riconoscimento è stato attribuito all'azienda italiana dalla belga Vinçotte, uno dei più prestigiosi e autorevoli enti certificatori a livello globale che conferma così la completa biodegradabilità in acqua a temperatura ambiente di MINERV® PHA SC. [...]

Prodotti bio: 1 italiano su 2 è disposto a spendere di più

Inserito il 14 ottobre, 2011 - 11:21

Nell’era dell’economia verde sta emergendo un nuovo “consumatore green”. Un consumatore – sostengono i ricercatori di Fondazione Impresa – che ha modificato le proprie abitudini di spesa, da un lato, prestando molta attenzione ai consumi energetici di elettrodomestici e automobili, e quindi a un risparmio economico valutato a lungo termine, e, dall’altro, verificando la qualità ambientale dei prodotti controllandone etichette e marchi. Un italiano su due è disposto a spendere di più per avere un prodotto bio o ecologico e le imprese che intendono approfittare delle occasioni offerte dalla green economy – sostengono i ricercatori di Fondazione Impresa – dovrebbero tenerne conto. [...]

La sostenibilità ambientale è il futuro

Inserito il 13 ottobre, 2011 - 15:47

F.A.Z00 Mangimi srl, Industria Alimenti zootecnici e Oleificio, azienda estesa su una superficie di  67.000 mq, è un importante realtà nel panorama zootecnico, nella lavorazione del mais e della  soia con sede a Chiusa di Ginestreto (Pesaro), nelle Marche, da sempre attenta alla sostenibilità  ambientale del proprio processo di produzione e strettamente legata ai valori di rispetto della  terra, del lavoro e delle tradizioni che, dal 2008 ha deciso di entrare nel mondo delle produzioni biologiche. Alla base di questa scelta 4 importanti obiettivi: sicurezza e qualità delle produzioni aziendali,  garantire l’utilizzo di merci provenienti da fornitori selezioni e qualificati, garantire il controllo delle  materie prime in ingresso e l’identificazione della merce lungo tutto il processo di produzione dei  mangimi ed olio grezzo di spremitura. [...]

Certificato Icea per il telo di pacciamatura in Mater-Bi

Inserito il 11 ottobre, 2011 - 15:22

Presentato a Cesena in occasione della fiera Macfrut (5-7 ottobre 2011), la “ Mostra internazionale della filiera ortofrutticola” che ogni anno riunisce tutte le tecnologie più innovative per la realizzazione, la commercializzazione e il trasporto di prodotti agricoli il primo certificato atto a garantire la qualità ecologica dei Mezzi Tecnici per l’Agricoltura Biologica e sostenibile rilasciato a Novamont da Icea (Istituto di Certificazione Etica ed Ambientale) per i teli di pacciamatura in Mater-Bi.
Novamont Spa, azienda leader nel settore delle plastiche biodegradabili ed inventore del Mater-Bil, ha presentato le varie applicazioni dei materiali biodegradabili e compostabili per l’agricoltura, tra le quali i teli per pacciamatura, gli erogatori di feromoni, le clips per coltivazioni in serra, i vasetti per il florovivaismo. [...]

Condividi contenuti