A Bolzano il Biolife migliore di sempre

Inserito il 11 novembre, 2014 - 14:21

Un buon successo. Un'edizione così di Biolife (Bolzano, 7-9 novembre) non l'avevamo mai vista. I dati sono significativi per una fiera che dall'inizio ha messo insieme biologico e territorio, biologico e specialità regionali, alla ricerca non solo delle curiuosità ma anche delle eccellenze, posizionandosi al centro di un territorio che è all'estremo nord del nostro Paese ma che eccelle per le sue tipicità, per l'attenzione all'ambiente, per alcuni primati nel bio addirittura europei (con le mele).
 

Biolife 2014 ha registrato 260 espositori di cui 11 stranieri, 40 mila visitatori e di cui 7 mila professionisti del commercio e della ristorazione; ha registrato la presenza di buyers tedeschi e austriaci, di rappresentanze regionali (Marche, Campania) e provinciali (come Latina).

Olio e farine (con la novità dei grani antichi) i prodotti di maggiore spicco tra centinaia di referenze diverse, non solo food, non solo bevande, ma tessuti e altri materiali bio.

"Abbiamo qui tanti produttori geniali e siamo orgogliosi di lavorare per farli conoscere", ha dichiarato soddisfatto nel giorno conclusivo della fiera il project manager Sandro Innocenti.

E quando gli abbiamo detto che ci sembrava l'edizione migliore di sempre ha commento: "Ogni anno così. Ogni edizione fa un passetto avanti rispetto alla precedente. Sarà così anche l'anno prossimo".

GreenPlanet, attraverso Next Video Production, ha realizzato un video su Biolife 2014 che da oggi è in home-page (cliccare qui per la visione)