BIO Val Venosta, quest’anno la raccolta delle mele è sempre più BIO.

Inserito il 9 settembre, 2011 - 10:28

Ai blocchi di partenza la XXIII edizione di Sana, la fiera di settore dedicata al biologico che anche quest’anno vede la partecipazione di centinaia di espositori provenienti dall'Italia e da numerosi paesi del mondo.
Nella sezione del salone dedicata all’alimentazione, BIO Val Venosta è protagonista: “Partecipiamo a questa fiera come primo produttore di mele BIO italiano nonché come uno dei più grandi in Europa: le vendite coprono il 40% del mercato interno mentre in Germania si aggirano intorno al 30% – spiega Gerhard Eberhofer, responsabile BIO Val Venosta. Anche quest’anno ci aspettiamo visitatori da tutto il mondo ma l’affluenza maggiore verrà comunque dal mercato interno. 


Per BIO Val Venosta è importante essere presenti a SANA proprio all’apertura della stagione commerciale: in particolare a livello nazionale rappresenta una vetrina importante che qualifica e risalta l’immagine della VI.P, enfatizzando la sezione del biologico che è in una fase di crescita costante, ed ha ancora ampi margini di miglioramento.
Per quest’anno le prime stime mostrano un raccolto BIO incrementato del 4-5% in più rispetto a quello dell’anno precedente che si aggirava intorno alle 20mila tonnellate e che, come sempre, vanta una qualità eccellente: chi sceglie una mela Bio Val Venosta sa di poter contare su un prodotto coltivato esclusivamente con tecniche naturali e nel rispetto delle tradizioni del territorio di provenienza. Oltre ad essere sana, gustosa e prodotta nel massimo rispetto dell’ambiente, la mela VI.P è anche disponibile sul mercato tutto l’anno. Al momento si sta concludendo la raccolta delle mele Gala, il restante 80% del raccolto si concluderà verso metà ottobre.”