Bio-cosmesi: una comunicazione senza inganni

Inserito il 4 settembre, 2012 - 20:25

'Il cosmetico naturale e biologico: comunicarlo senza inganni' è il titolo di uno dei convegni organizzati da CCPB srl e il Consorzio il Biologico per SANA 2012.

L’appuntamento è per lunedì 10 settembre, ore 14.30 – 17.30 (sala Notturno). Il tema, scelto insieme a SISTE (Società Italiana delle Scienze e delle Tecniche Erboristiche), è fra quelli più importanti e controversi che toccano la cosmesi naturale e biologica.

La comunicazione infatti spesso si muove in un ambiente in cui mancano regole e standard che garantiscano da un lato la qualità del prodotto, dall’altro, soprattutto in ambito pubblicitario, una corretta informazione per i consumatori.


Lino Nori, presidente Consorzio il Biologico nella presentazione del convegno spiega: 'Nel mercato sono reperibili prodotti che, pur richiamandosi al concetto di naturale, biologico, bio o altri termini che richiamano questo concetto, nulla o poco hanno a che vedere con il significato di metodo biologico che il consumatore ha ormai imparato a conoscere mutuandolo dal settore agroalimentare'. Per questo continua Nori 'il mercato del biologico e del naturale vuole crescere, ma per farlo ha bisogno di regole certe, chiare univoche e soprattutto pubbliche'.

Tra i relatori ospiti prestigiosi: la giornalista Giovanna Zucconi sarà la moderatrice del convegno, Marinella Trovato presidente di SISTE relazionerà sulle regole e le attese dei consumatori, dal lato delle aziende produttrici Silvia Gatti di Microna srl parlerà del ruolo del formulatore, Vincenzo Guggino dell'Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria presenterà il punto di vista di chi opera nella comunicazione pubblicitaria, Julie Tyrrell di Natrue farà il punto su questo importante standard internazionale e Fabrizio Piva di CCPB illustrerà il ruolo di un organismo di certificazione.