Baule Volante propone Effetto Arcobaleno

Inserito il 9 maggio, 2014 - 18:37

Cercate un 'baule volante' di prodotti bio? Eccolo. Buale Volante esiste davvero (è una società nel Bolognese), molti consumatori di biologico lo conoscono da molti anni ma sono continue le sorprese, le novità da scoprire, come la campagna di promozione dei prodotti bio in corso in questi giorni in molti negozi specializzati: 'Effetto Arcobaleno'.

GreenPlanet ha rivolto cinque domande al direttore generale di Baule Volante, Mila Rovesti. Ecco domande e risposte.

- 1987-2014, oltre un quarto di secolo di esperienza nella distribuzione e vendita di prodotti biologici in Italia. Da questo lungo percorso che insegnamento rimane? Qual è la cifra costante di questa esperienza, qual’è l’ ’anima’ di Baule Volante?


'La nostra lunga storia aziendale ci ha dato modo di far esperienza in un mercato in forte evoluzione, che diventa sempre più ampio ed esigente. Facciamo parte del Gruppo fondante il biologico italiano, abbiamo cominciato a parlare di bio quando ancora non esisteva alcun regolamentato, ci siamo impegnati per il riconoscimento che è avvenuto, per la prima volta, a livello europeo solo nel 1991. Da sempre abbiamo sostenuto il movimento del biologico nelle sue diverse espressioni, tenendo sempre in forte considerazione non solo la salute della terra ma anche gli aspetti etici della salvaguardia dell'ambiente e di una vita più in sintonia con la natura. Ancora oggi questi principi, condivisi all'interno dell'azienda, ispirano le scelte e guidano lo sviluppo'.

- Il quadro competitivo è cambiato nel corso di questi 25 anni, sia nei negozi specializzati sia - e ancora di più - nello spazio concesso dalla distribuzione convenzionale al biologico, adottato come settore di tendenza con specifici marchi privati del distributore. Questo che cosa ha significato e che cosa significa per Baule Volante e il suo posizionamento nel mercato italiano?
'Operiamo da sempre nel mercato del biologico specializzato; i nostri clienti sono perlopiù negozi di alimentazione bio, erboristerie, farmacie, che rappresentano la maggior parte del nostro business. Anche se in questi ultimi anni abbiamo rilevato un forte aumento della richiesta da parte di altri canali, quali HoReCa e i negozi specializzati nelle intolleranze. Complessivamente i negozi specializzati si sono molto evoluti nel corso del tempo, e oggi sono in grado di offrire una gamma sempre più vasta di prodotti'.

- Quali sono le linee di tendenza, i vostri programmi di sviluppo per il prossimo futuro?

'Continueremo ad investire per ampliare la linea Benessere Baule Volante, un assortimento dedicato a chi ha precise esigenze alimentari, ma non vuole rinunciare al gusto; ad esempio cracker senza lievito, biscotti dolcificati con sciroppo d'agave, fette biscottate a basso contenuto di grassi. Poi lavoreremo sulla nostra nuova linea 'La Pasticceria senza glutine', che impiega ingredienti di qualità per creare squisiti dolci e snack, buoni per tutti, ma anche adatti ai celiaci. Inoltre, per incrementare il consumo del biologico, abbiamo ideato 'Effetto Arcobaleno', un'operazione promozionale di grande impatto rivolta al consumatore finale, che è in peino corso, in questo mese di maggio, in tanti negozi specializzati'.

- Quali sono i primi 5 prodotti di successo che avete lanciato negli ultimi 3 anni, e quali potrebbero essere i primi 5 prodotti dei prossimi tre anni?

'Oltre alla linea Benessere già citata, abbiamo avuto grandi riscontri dai nostri Pain d'epices, deliziosi dolci da colazione di segale e miele senza olio di palma; oppure ancora da tutti i prodotti vegani per il Natale, successo confermato a Pasqua dalle Corolle vegane. Infine non posso dimenticare la Cicoria tostata solubile che, subito dopo il lancio, ha immediatamente occupato una posizione di rilievo nello scaffale dei prodotti alternativi al caffè'.

- Qual è oggi il fattore da tenere in maggior conto per restare competitivi?

'Oltre allo sviluppo di prodotti con una forte componente d'innovazione, il servizio al cliente sarà determinante per la competitività; naturalmente inteso nella sua accezione più ampia: dalla comunicazione all'efficienza distributiva, dalla tempestività nelle risposte, all'ideazione di strumenti informatici per facilitare le sue scelte'.

Info su Baule Volante: www.baulevolante.it