Associazioni

Azione AIAB a Roma: terre demaniali in affitto ai giovani agricoltori

Inserito il 12 maggio, 2013 - 15:03

Venerdì 10 maggio AIAB, insieme alle altre associazioni aderenti al Coordinamento romano per l'accesso alla terra, ha presidiato un terreno di 22 ettari di proprietà del Comune di Roma, detto 'Borghetto San Carlo' per chiederne l'immediato utilizzo agricolo. Il presidio si inserisce nella vertenza avviata dal coordinamento romano per l'accesso alla terra, per la tutela e il recupero a fini produttivi dei terreni di proprietà pubblica a vocazione agricola a Roma e Provincia. Si tratta di alcune migliaia di ettari inutilizzati di proprietà del Comune di Roma, della Regione Lazio e dell'Agenzia del Demanio. [...]

Calabria: grande alleanza contro la crisi-rifiuti

Inserito il 8 maggio, 2013 - 14:54

Un Piano alternativo per avviare anche in Calabria quella rivoluzione nella gestione del ciclo dei rifiuti già in corso in altre regioni. È la sfida che il mondo dell’associazionismo lancia alla Regione Calabria, con un documento condiviso tra Legambiente, Cigl, Cisl, Uil, Legacoop, Confcooperative e Legautonomie, nella consapevolezza che occorre il contributo di tutte le migliori energie calabresi per lasciarci alle spalle gli errori e gli orrori del passato. Una sorta di contropiano dei rifiuti dunque, con le critiche alle linee guida regionali ma soprattutto proposte concrete e obiettivi da raggiungere, che sarà presentato alla stampa il prossimo 10 maggio a Lamezia, alle ore 11 presso l’Hotel Lamezia. [...]

Campagna Greenpeace a favore delle api

Inserito il 4 maggio, 2013 - 06:47

Alcuni militanti di Greenpeace hanno dispiegato un gigantesco striscione davanti all'ingresso della sede del gruppo tedesco Bayer a Colonia, il 26 aprile, mentre era in corso l'assemblea generale, accusando la Bayer di far strage di api con la produzione di pesticidi.

Sullo striscione si leggeva: 'I pesticidi Bayer uccidono le api'. Stessa incursione era stata effettuata da Greenpeace una settimana prima alla sede della svizzera Syngenta. Le neonicotinoidi incriminate (clothianidine, imidacloridi e tiamethoxame) sono presenti infatti nei pesticidi prodotti da Bayer e Syngenta. [...]

Pesticidi killer delle api. Aiab: vanno vietati

Inserito il 30 aprile, 2013 - 00:06

'Se sono nocivi vanno banditi. Niente tentennamenti, tanto in Italia quanto in l’Europa'. E’ questo il commento di AIAB al bando temporaneo dell’Unione Europea di 3 pesticidi riconosciuti a livello scientifico come altamente nocivi per la salute delle api. Si tratta di Imidacloprid e Clothianidin prodotti dalla Bayer e del Thiamethoxam di Syngenta.
  [...]

Carnemolla al neo-ministro dell'Agricoltura

Inserito il 30 aprile, 2013 - 00:03

Paolo Carnemolla, presidente di Federbio, ha così commentato, in una nota emessa oggi dalla Federazione del biologico italiano, la nomina di Nunzia De Girolamo a ministro per le Politiche agricole: 'Salutiamo con speranza la nomina del ministro De Girolamo, la cui giovane età e energia speriamo le possano consentire di affrontare con la necessaria determinazione e efficacia sia la riorganizzazione di un Ministero recentemente interessato da gravi fatti giudiziari che la rimessa in operatività del sistema delle agenzie e degli enti collegati, oltre che l’avvio della fase più delicata della programmazione nazionale dei fondi comunitari, sullo sfondo di una riforma della PAC ancora non chiusa. [...]

AIAB e Legambiente unite per il turismo green

Inserito il 28 aprile, 2013 - 15:08

Ponte del 25 aprile, ponte del 1° maggio. Per un un numero crescente di italiani queste sono occasioni per scoprire la vacanza breve in un agriturismo, meglio se bio. Interessante in proposito la proposta turistica di Legambiente, che si basa su un turismo sostenibile e di qualità, con viaggi a impatto zero in strutture ricettive amiche dell'ambiente diffuse in modo capillare in tutta la penisola. Anche la ristorazione, con prodotti bio a filiera corta, l'efficienza energetica e il risparmio idrico, hanno un ruolo importante che regala alla domanda turistica un'offerta di grande qualità e nello stesso tempo stimola i viaggiatori a comportamenti virtuosi e stili di vita sostenibili. [...]

Verso la costituzione di Anabio Sicilia

Inserito il 28 aprile, 2013 - 15:01

Si è svolta il 23 aprile a Catania nella sede della CIA (Confederazione italiana dell'agricoltura) provinciale la prima riunione dei produttori biologici in preparazione della costituzione dell’Anabio Sicilia. Si è trattato del primo confronto con gli agricoltori biologici promosso in Sicilia dalla CIA con l’obiettivo di costruire un percorso associativo complesso.
  [...]

Ragazzi difficili ricominciano dal bio

Inserito il 21 aprile, 2013 - 12:43

Lezioni sul campo per i ragazzi degli istituti penitenziari minorili di sei regioni italiane che, in questi giorni, stanno iniziando corsi di orticoltura biologica. L’attività formativa è contestuale alla realizzazione di orti biologici all’interno degli istituti, in cui i ragazzi coltiveranno varietà antiche e autoctone per valorizzare la biodiversità e le produzioni tipiche dei territori. Ad essere coinvolti saranno circa 70 ragazzi e ragazze degli istituti di Palermo, Roma, Pontremoli (Mc), L’Aquila, Airola (Bn) e la comunità Borgo Amigò di Roma, due classi di età: i minori tra i 14 e i 18 anni e giovani adulti tra i 18 e i 21, detenuti negli Istituti Penali per Minorenni e in esecuzione penale esterna al carcere. [...]

AIAB: stop al mais OGM, bene il governo

Inserito il 19 aprile, 2013 - 14:23

'La decisione di respingere la richiesta di coltivazione di ibridi di mais OGM, presentata lo scorso anno da Silvano Dalla Libera, ci rassicura e conferma che un'agricoltura italiana libera da OGM è ciò che le norme impongono, ma anche ciò che la maggior parte del Paese chiede. L'interesse per la coltivazione di colture OGM è solo di pochissimi, ma va a scapito dei tanti agricoltori che fanno della qualità e della salvaguardia della biodiversità la base delle proprie attività economiche, con conseguenze sulla larghissima maggioranza dei cittadini, sul rispetto della loro volontà e sulla loro sovranità alimentare'. [...]

Sicurezza bio, AIAB: l'informatica non basta

Inserito il 16 aprile, 2013 - 15:32

L’attenzione sulla frode alimentare del falso bio diminuisce, ma rimangono i problemi legati alla mancanza di controllo delle frontiere e alla larghezza delle maglie entro le quali si infilano i malfattori.

'Non basta registrare all’interno di un programma informatico i prodotti provenienti da Paesi terzi per dichiararli sicuri. La burocrazia, seppur tecnologica, non può sopperire all’attuale mancanza di controllo alle frontiere'. [...]

Condividi contenuti