Associazioni

Aria inquinata e rumori, Italia bocciata

Inserito il 20 gennaio, 2013 - 13:15

 Nei giorni scorsi, il 17 gennaio, Legambiente ha presentato un'importante ricerca sull'inquinamento atmosferico e acustico nelle città italiane curato da Giorgio Zampetti e Andrea Minutolo e intitolato 'Mal'aria di città 2013'. GreenPlanet ne riporta qui di seguito una sintesi.

Il 2012 si chiude con una conferma sugli elevati livelli di inquinamento atmosferico che respiriamo nelle città italiane e lo smog è destinato a caratterizzare anche l’anno appena cominciato. La Comunità europea ha sancito il 2013 come l’anno europeo dell’aria, prendendo l’impegno di rafforzare maggiormente la direttiva che regola la presenza di inquinanti in atmosfera. Un atto necessario per tutelare maggiormente la salute dei cittadini. [...]

Incontro sull'emergenza rifiuti in Calabria

Inserito il 19 gennaio, 2013 - 12:07

Il presidente della Regione Giuseppe Scopelliti ha incontrato a Roma il ministro dell’Ambiente Clini per discutere dell’emergenza rifiuti che sta vivendo la Calabria, rispetto alla quale, proprio in questi giorni è anche terminata la quindicennale esperienza commissariale del settore. L’obiettivo dichiarato è quello di individuare un percorso che porti in pochi mesi alla risoluzione del problema.
  [...]

Elezioni e biologico: la proposta dell'AIAB

Inserito il 18 gennaio, 2013 - 21:52

Un patto con l’agricoltura biologica articolato in 10 punti. E’ questa la proposta che AIAB rivolge ai candidati di ogni coalizione politica della prossima tornata elettorale (voteremo il 24 e 25 febbraio 2013) con il Decalogo per la XVII Legislatura.

Un elenco di impegni concreti per il sistema agroalimentare italiano, per l’ambiente in cui prende vita e per gli operatori che ne garantiscono sostanza, che AIAB rivolge a chi si candiderà a dirigere il Paese per i prossimi 5 anni. [...]

Documento unitario per limitare i fitofarmaci

Inserito il 16 gennaio, 2013 - 09:22

Un ampio schieramento di associazioni ha risposto il 15 gennaio alla consultazione pubblica indetta dal ministero dell'Agricoltura sul Piano d’azione nazionale (PAN) per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari.

Il documento unitario, presentato nel convegno tenutosi a dicembre da un ampio schieramento composto da 16 organizzazioni tra cui AIAB, Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, Fai, Firab, Federbio-UpBio, Italia Nostra, Legambiente, Lipu, Mdc, Pro Natura-Federazione Nazionale, SIEP, Slow Food Italia, TCI, Unaapi, WWF, non è rimasto nel cassetto ma ha prodotto un primo risultato. [...]

APM, è Natale, opponiamoci alla barbarie

Inserito il 17 dicembre, 2012 - 23:12

Questa news non riguarda strettamente l'eco sostenibilità ovvero la sostenibilità ambientale quanto piuttosto la sostenibilità sociale. Racconta di una tragedia umana di cui nessuno parla, a cui i giornali italiani non hanno dedicato una riga. La pubblichiamo in questo periodo pre-natalizio perché è una news che deve fare riflettere tutti su un'inaccettabile barbarie.

In occasione della Giornata Mondiale dei Migranti (18 dicembre) l'Associazione per i Popoli Minacciati (APM) ha chiesto alla comunità internazionale di intervenire con più decisione contro il traffico di esseri umani nel Golfo di Aden. [...]

E' nato il Coordinamento Fonti Rinnovabili

Inserito il 17 dicembre, 2012 - 17:12

 Venerdì 13 dicembre è nato il Coordinamento FREE (Coordinamento Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica) che raccoglie più di 20 associazioni che rappresentano questo articolato settore, oltre ad un ampio ventaglio di enti e associazioni che hanno chiesto di aderire come ‘sostenitori’ (senza ruoli decisionali). Il Coordinamento, come afferma il suo statuto, avrà lo scopo di promuovere lo sviluppo delle rinnovabili e dell’efficienza energetica nel quadro di un modello economico sostenibile, avviando un’azione più coesa delle associazioni e degli enti che ne fanno parte anche nei confronti di tutte le istituzioni.
  [...]

Campagna Greenpeace contro il carbone a Brindisi

Inserito il 13 dicembre, 2012 - 10:44

La letteratura scientifica internazionale è concorde nel segnalare che i danni sanitari maggiori prodotti dal carbone si riscontrano nei bambini.

Diversi studi mettono in luce, ad esempio, i danni neurologici provocati ai bambini dal mercurio che fuoriesce dalle centrali (L.Trasande et al. Public Health and Economic Consequences of Methyl Mercury Toxicity to the Developing Brain. Environ Health Perspect. 2005 May ); altri indicano gli enormi impatti sul sistema respiratorio infantile (A.Millman et al. Air Pollution Threatens the Health of Children in China.
 
PEDIATRICS Volume 122, Number 3, September 2008. Una serie di affissioni è comparsa oggi a Brindisi, a firma Greenpeace, che ritrae la centrale Enel di Cerano accanto ai primi piani di alcuni bambini della città pugliese.  [...]

Corruzione al ministero, Carnemolla: 'Catania faccia pulizia'

Inserito il 12 dicembre, 2012 - 13:28

ll presidente di FederBio Paolo Carnemolla esprime pieno apprezzamento e sostegno alla Magistratura e alla Guardia di Finanza in relazione all’operazione che ha portato all’arresto di dirigenti e di funzionari del Ministero agricolo accusati di gravi reati di corruzione. 'E’ con preoccupazione – commenta Carnemolla - che prendiamo atto della scoperta di quello che sembra un vero e proprio sistema illegale che avrebbe condizionato per molto tempo le attività del Ministero, sfuggendo evidentemente al controllo di chi sarebbe dovuto intervenire per tempo. 
  [...]

Inaugurata la nuova Città dell'Altra Economia

Inserito il 9 dicembre, 2012 - 20:44

Nel cuore di Roma uno spazio dedicato alla promozione dell’Altra Economia, un luogo in cui incontrarsi, informarsi, scoprire le imprese del settore, vedere in esposizione e comprare prodotti biologici, equo e solidali, di riciclo o riuso. Un luogo in cui si possa liberamente usufruire di aree espositive e dedicate al divertimento e allo svago.
  [...]

AIAB plaude a FAO sul ruolo dei piccoli coltivatori

Inserito il 8 dicembre, 2012 - 19:44

'Bene che il Rapporto FAO sullo Stato del Cibo e dell'Agricoltura abbia posto l’accento sui piccoli produttori e abbia messo in luce l’importanza sociale, economica e ambientale che meritano, quali garanti della vivacità dei territori rurali e soggetti che producono la maggior parte degli alimenti avviati al consumo'.

E’ questo il commento del presidente di AIAB, Alessandro Triantafyllidis al rapporto SOFA 2012, diffuso giovedì 6 dicembre dalla FAO, secondo cui è necessario puntare ai piccoli produttori per combattere la fame nel mondo. [...]

Condividi contenuti