Anche la newco Teorema Mediterraneo a Biofach

Inserito il 16 febbraio, 2018 - 12:11

La storia di Teorema Mediterraneo ha origini lontane: la start-up campana nasce come spin off di Imepa, storica azienda di Nocera Inferiore (SA) dal 1920 leader nella produzione di ortofrutta essiccata per l'industria alimentare.
Teorema Mediterraneo è stata costituita due anni or sono grazie all'intuizione di due giovani amiche: Rossella Spatola (quarta generazione Imepa) e Cinzia Calabrese, laureata in medicina con specializzazione in scienze dell'alimentazione. Lo scopo è semplice e chiaro: 'promuovere la dieta Mediterranea nel mondo e uno stile di vita più sano sull'onda di un trend in forte crescita che vede sempre più l'affermarsi del comparto dell'ortofrutta essiccata e delle polveri come ingredienti base nelle cucine domestiche’.


GreenPlanet ha incontrato la Ceo di Teorema Rossella Spatola al Biofach di Norimberga, dove l’azienda ha presentato alcune interessanti novità. 'Abbiamo iniziato con la produzione di erbe aromatiche, spezie, semi e bacche in vasetti di vetro e stiamo ampliando la gamma. Al Biofach abbiamo lanciato gli snack di verdure croccanti e 100% naturali e il riso Carnaroli con verdure disidratate e spezie. L'idea è dare un'alternativa sana e salutare a tutti coloro che non hanno tempo per cucinare o che desiderano uno spezza-fame pratico e sano. In linea con tale pensiero stiamo già lavorando ad altre due linee di prodotto’, spiega Spatola. In assortimento anche le polveri di verdure, proposte come ingredienti base in cucina, e le polveri di frutta, ideali per dolcificare e aromatizzare bevande o tè'.
Il 'mondo Teorema' tuttavia non si limita alla mera offerta dei prodotti ma abbraccia il concetto di ‘benessere' a trecentosessanta gradi. L'attenzione alla salute del consumatore è massima e per questo motivo è online un blog per sensibilizzare alla corretta alimentazione, mentre a breve sarà disponibile una nuova rubrica chiamata 'Il medico risponde'.
'In termini di business siamo ancora piccoli; per ora le nostre vendite si limitano a negozi specializzati e all'e-commerce. Il mercato di riferimento è prevalentemente quello italiano, sebbene siamo presenti anche negli Stati Uniti e in Francia. Tuttavia crediamo moltissimo in questo progetto e l’augurio è di ampliare al più presto la nostra rete di distribuzione. Siamo fiduciose che ciò possa avverarsi’, conclude la giovane imprenditrice.
Chiara Brandi
Norimberga