Alimenti Bio

Da Pedon creme di legumi e cereali biologici

Inserito il 13 marzo, 2013 - 12:23

Pedon entra nel 2013 con due novità di prodotto, per sottolineare ancora una volta la propria vocazione all’innovazione continua. L’azienda di Molvena (Vicenza) è ormai il produttore di riferimento a livello europeo nel mercato dei legumi e cereali secchi, sia con i propri brand sia per le private label dei maggior retailer italiani ed esteri. Con oltre 60 milioni di euro di fatturato, opera in 25 Paesi e impiega 600 persone negli stabilimenti in Italia, Cina, Etiopia e Argentina. All’ultima edizione di Marca, a Bologna (16-17 gennaio), Pedon ha presentato sia le Cupcakes, nella categoria dei preparati per dolci, sia le Purezze Salvaminuti, in quella dei legumi e cereali precotti. [...]

Spadoni, il primo mulino 100% biologico

Inserito il 28 febbraio, 2013 - 18:41

Almaverde bio, il marchio leader del biologico italiano corre sul mercato nazionale con performance costantemente positive sia in termini di fatturato che in termini di reputazione della marca ma dietro questa grande idea che accomuna 12 imprese importanti nel panorama agroalimentare italiano, ci sono i prodotti ed una cultura della produzione unica in Italia.

E' il caso dei prodotti biologici realizzati dalla Molino Spadoni con il marchio Almaverde bio. Una gamma completa di farine e derivati, prodotti da forno, pane e riso con una storia straordinaria alle spalle. Il Gruppo Alimentare di cui l'Azienda è capofila, è da tempo impegnato sul fronte del biologico, tanto da aver acquisito, a fine 2010 , il Molino del Savio trasformandolo in breve tempo nel primo ed unico mulino al 100% bio in Italia, con una capacità di lavorazione di 700 quintali di grano al giorno. [...]

Lo stress fa il pomodoro più sano

Inserito il 27 febbraio, 2013 - 02:06

I pomodori coltivati con metodi biologici - riporta il quotidiano 'La Stampa' di Torino - sarebbero più stressati di quelli coltivati con metodi convenzionali (con l'utilizzo di pesticidi) e da agricoltura intensiva. Ma lo stress in questo caso è benefico: infatti, il pomodoro bio risulta contenere più sostanze utili e benefiche come la vitamina C, il noto anti-ossidante licopene e composti fenolici totali.
  [...]

L'olio bio Titone punta su Trieste

Inserito il 26 febbraio, 2013 - 15:40

 Dall'1 al 4 marzo l’azienda Titone parteciperà ad Olio Capitale, l’evento fieristico specializzato che a Trieste, nelle prestigiose sale della Stazione Marittima, accoglie le migliori produzioni nazionali ed estere di olio extravergine d'oliva. L’azienda di Marsala sarà presente con il nuovo olio biologico D.O.P. Valli Trapanesi e l’Olio Extra Vergine di Oliva Titone - Biologico, da cultivar Nocellara del Belice, Cerasuola e Biancolilla.
  [...]

Biscotti 'creativi' di Quality Bio a Norimberga

Inserito il 24 febbraio, 2013 - 21:18

L'arte della pasticceria che incontra lo stile di vita bio. E' questa la ricetta di Quality Bio, l'azienda di prodotti da forno di Moimacco, in provincia di Udine, nata nel 1996, certificata IMC, che in pochi anni ha raggiunto significativi risultati in Italia e all'estero, con oltre 100 diverse referenze, fino a stringere un accordo commerciale in Giappone (Paese estremamente esigente nei controlli della qualità degli alimenti) nel 2008.
  [...]

Bioitalia lancia la filiera certificata

Inserito il 21 febbraio, 2013 - 11:49

Uno dei soggetti più vivaci del biologico italiano come la società salernitana Bioitalia non poteva mancare tra i protagonisti di Biotach 2013. GreenPlanet ha intervistato alla kermesse di Norimberga Giustino Di Costanzo (nella foto in basso), expansion manager dell'azienda, che ci ha illustrato il progetto sulla filiera certificata che coinvolge la rintracciabilità dei prodotti distribuiti da Bio Italia, in particolare per le filiere del grano, dell'olio e del pomodoro.
  [...]

Comunicazione e nuovi prodotti per Alce Nero

Inserito il 21 febbraio, 2013 - 11:23

Alce Nero cresce come marchio del biologico a livello internazionale. Lo ha confermato Biofach 2013. Ci ha precisato le iniziative messe in campo da Alce Nero la responsabile marketing Nicoletta Maffini.

'Nel 2012 - ha ricordato Maffini a GreenPlanet - abbiamo iniziato un percorso di comunicazione adv multimediale con l’obiettivo di accrescere la brand awareness di Alce Nero, di allargare il target dei nostri fruitori, lavorando quindi sia sul target storico e consolidato degli alto consumanti di biologico, sia su un target nuovo identificabile nei foodies, coloro che apprezzano il buon cibo, sia tutti coloro che amano prendersi cura di sé partendo dall’alimentazione. [...]

Premiato a Biofach il miele migliore: è veneto

Inserito il 16 febbraio, 2013 - 20:58

E’ il miele biologico uniflora dell’azienda veneta Apicoltura Il Favo il vincitore del VI BiolMiel, il concorso internazionale riservato ai mieli ottenuti con metodo biologico, promosso dal CiBi in collaborazione con Cra-Api e BiolItalia.

Ecco il quadro completo dei vincitori, proclamati al Biofach di Norimberga in base all’esame della giuria internazionale, costituita da esperti provenienti da tutta Europa: 
[...]

Alce Nero sfonda nei nuovi mercati

Inserito il 16 febbraio, 2013 - 03:11

Il successo sui nuovi mercati spinge la crescita di Alce Nero & Mielizia. Il fatturato 2012 del gruppo è aumentato del 9 per cento raggiungendo i 46 milioni di euro rispetto ai 42 dell'anno precedente.

Lo ha anticipato con soddisfazione a GreenPlanet, nel corso del Biofach di Norimberga, l'amministratore delegato Massimo Monti (per vedere l'intervista clicca qui ). [...]

Mele: è partita la campagna di Bio Val Venosta

Inserito il 8 febbraio, 2013 - 12:19

Ultime notizie dalla Val Venosta, patria delle mele bio. 'A causa delle gelate primaverili - spiega Gerhard Eberhöfer, responsabile per le vendite Bio Val Venosta - la produzione ha avuto un calo di circa il 20% ma, nonostante questa contrazione, ci confermiamo ai primi posti in Europa come produttore di mele biologiche, sia in termini quantitativi che qualitativi, ed siamo in grado di garantire ai clienti uno standard unico in termini di rintracciabilità, certezza della provenienza e sicurezza'.

'A partire da questa stagione – prosegue Eberhöfer - anche 14 varietà di mele Bio Val Venosta si fregeranno della preziosa denominazione Mela Alto Adige IGP, ovvero l’indicazione geografica protetta. Garanzia di sicurezza e genuinità, essa viene attribuita dall’Unione Europea e certifica una produzione rispettosa delle tradizioni e una qualità tipica del territorio di provenienza'. [...]

Condividi contenuti